top of page

L'ANGOLO DI CIELO

Aggiornamento: 12 apr 2022

di Giuseppe Ardito


Questo romando "L'angolo di cielo" scritto da Giuseppe Ardito, rappresenta un messaggio positivo per chi è affetto dalla Sindrome di Tourette, un modo di divulgare la conoscenza attraverso una lettura piacevole per chi non ne ha mai sentito parlare o della sindrome ha un concetto errato. Proprio come il protagonista Roberto, molte persone con S.T. hanno una creatività spesso superiore alla norma. TRATTO DALLA PREFAZIONE... Perché dunque scrivere un libro sulla Tourette ? La vera domanda che a mio avviso è necessario porsi è : Perché non scrivere un libro sulla Tourette ? Perché non raccontare e far conoscere questa sindrome a chi non ne sa niente ? Alla pari di tanti altri disagi , convivere con la sindrome di Tourette è difficile , le famiglie sono coinvolte e le occhiate, le risate, i rimproveri di chi non sa lasciano i segni nell'animo. L'indifferenza per il diverso, per chi sa di essere normale ma agli occhi degli altri non lo è, le sofferenze, accomunano tutti coloro che pur essendo di questo mondo sentono di non appartenervi pienamente. Non conoscere la diversità rischia di distruggere le persone, gli affetti , e non si può restare a guardare , immaginare , compatire , detestare , provare vergogna , disperazione e rabbia senza conoscere. Molte persone affette da Tourette presentano un'intelligenza al di sopra della media, sono geniali, capaci di fare e pensare due o tre cose contemporaneamente e maledettamente bene.

42 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page